Logo di InfoVizzini.it
Fisco e Finanza
Dalla Tares all'Iva, tutti gli aumenti del 2013
È rimasto, ancora una volta, inascoltato l'allarme lanciato dalla Corte dei Conti: l'aumento della pressione fiscale provoca impulsi recessivi sull'economia reale allontanando gli obiettivi di gettito e provocando un rischio di avvitamento.

Tares - La nuova tassa sui rifiuti e servizi, prevista dal decreto Salva Italia (DL n. 201/2011), di fatto sostituisce la Tarsu (tassa sui rifiuti solidi urbani) e la Tia (tassa sull'igiene ambientale). In vigore dal 1 gennaio è stata istituita per coprire integralmente il servizio di gestione dei rifiuti urbani e, anche, la maggiorazione per i servizi indivisibili, come l'illuminazione pubblica o la gestione delle strade. Commisurata alla superficie degli immobili in grado di produrre rifiuti urbani, il nuovo tributo comunale sarà versato in quattro rate trimestrali il cui importo verrà determinato dai Comuni. Dopo l'Imu anche la Tares si presenta come un'ulteriore stangata sugli immobili ad impatto forte su famiglie e imprese.

Imposta di bollo - Dal 1 gennaio è aumentata del 50% passando dallo 0,10% allo 0,15% l'imposta di bollo su prodotti e strumenti finanziari (es. conti deposito e buoni postali). Il valore minimo da pagare rimane fissato a 34,20 euro. Risultano esclusi dalla tassazione con una giacenza inferiore a 5.000 euro i conti e i libretti presso uno stesso intermediario finanziario.

Iva al 22% - A partire dal 1 luglio 2013 l'aliquota iva ordinaria aumenterà dal 21% al 22%. L'aggravio fiscale si ripercuoterà soprattutto sui consumatori finali che dovranno sostenere un maggior costo nell'acquisto di beni e servizi. L'aumento dell'imposizione indiretta riguarderà anche il settore casa in tema di ristrutturazioni edilizie, eccetto quelle che rientrano nelle fattispecie agevolate.

Auto aziendali - La percentuale di deducibilità dei costi delle auto aziendali ad uso promiscuo, al 40% fino al 31 dicembre 2012 poi ridotta dalla riforma Fornero al 27,50%, è stata ulteriormente ridotta al 20% a partire dal 1 gennaio. Questo quanto previsto dal comma 501 della legge di stabilità. Per quanto riguarda le auto assegnate in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo di imposta i costi saranno deducibili al 70% (prima al 90%).

Immobili in affitto - Scende dal 15% al 5% la deduzione forfettaria dei redditi di immobili in affitto dal periodo d'imposta 2013. Quindi i proprietari di unità immobiliari che concedono in locazioni avranno diritto ad un minor sconto e di conseguenza dovranno pagare maggiori imposte. Non sono soggetti a questo aggravio coloro che optano per il regime della cedolare secca.

Imu - La stangata Imu ci sarà anche nell'anno 2013, con il primo appuntamento di versamento in scadenza il prossimo 17 giugno, con la novità della destinazione del gettito tutto ai Comuni, eccetto per gli immobili di categoria catastale D. Ma la novità è rappresentata dalla presentazione della dichiarazione Imu, da parte di coloro che sono obbligati, entro il 4 febbraio prossimo.

Multe stradali - Anche le sanzioni per violazioni al codice della stradale subiscono un aumento del 5,7%. È la conseguenza dell'adeguamento biennale delle multe stradali all'inflazione, calcolato sulla base dell'Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (Foi) al netto dei tabacchi. Volendo tradurre in termini monetari, per esempio chi telefona mentre guida la multa passa da 152 a 161 euro, chi non usa la cintura di sicurezza da 76 a 80 euro, chi passa con il rosso da 154 a 163 e il divieto di sosta passa da 39 a 41 euro.

Canone Rai - L'abbonamento annuale del canone Rai per il 2013 sale a euro 113,50, euro 1,50 in più rispetto al 2012, il cui versamento deve essere effettuato entro il prossimo 31 gennaio. Si può optare per il versamento semestrale, con rate di euro 57,92 da versare rispettivamente entro il 31 gennaio e 31 luglio, o per il versamento trimestrale, con rate di euro 30,16 da versare entro il 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre.
» Condividi questa notizia:
26/01/2013 | 2783 letture | 0 commenti
Commenti (0)

I commenti per questa notizia sono disabilitati.
Cerca nel sito
Seguici anche su...
Pubblicità
Banner pubblcitario Duesse Color
Banner pubblcitario casa vacanze
Banner pubblcitario Fotoideatreg.com
Banner pubblicitario 180x180 pixel
Eventi
Musica
Quando: 29/12/2018
Dove: Vizzini
Musica
Quando: 27/12/2018
Dove: Vizzini
Articoli
RUBRICHE | Fisco e Finanza
25/01/2018 | 5779 letture
di C.B.
RUBRICHE | Terza pagina
27/07/2017 | 7883 letture
RUBRICHE | Economia
22/01/2017 | 5856 letture
di G.A.
RUBRICHE | Medicina
05/07/2016 | 6216 letture
di C.S.
RUBRICHE | I racconti di Doctor
28/12/2012 | 14272 letture
di D.
Conferimento rifiuti
Personalizza il sito
Scegli il colore del tuo layout:
Newsletter
Iscrizione
Cancellazione
Meteo
Le previsioni per i prossimi 7 giorni a Vizzini.
Per i dettagli clicca qui.
Collabora e segnala
Vuoi segnalare un problema di cui InfoVizzini.it dovrebbe occuparsi? Ti piacerebbe diventare uno dei nostri collaboratore? Stai organizzando un evento? Desideri inviarci una foto o un video su Vizzini?